Condividere
Vedere l'argomento precedenteAndare in bassoVedere l'argomento seguente
avatar
Gabryox

Come ci si iscrive ad AdSense?

il 5/12/2016, 14:33
Come abbiamo ricordato in apertura di questi brevi approfondimenti dedicati al mondo di AdSense, tale prodotto di Google è una delle piattaforme pubblicitarie più note al mondo, in grado di permettere agli investitori di AdWords di poter potenziare la visibilità dei propri annunci all’interno di siti e blog privati, e ai possessori e ai gestori di pagine web di poter monetizzare il traffico attraverso il riconoscimento di tariffe importanti sulle esposizioni dei messaggi promozionali e sui clic su di essi effettuati.
Abbiamo anche ricordato come il funzionamento di AdSense sia relativamente immediato sul fronte consumer, e come sussista un complesso sistema di targeting che permette di poter visualizzare degli annunci perfettamente contestualizzati all’argomento e allo stile del sito web che ospita gli stessi spazi pubblicitari.
Rimane ora da comprendere in che modo ci si possa iscrivere ad AdSense, e impostare lo spazio sulle proprie pagine web. Segnaliamo innanzitutto come l’iscrizione al programma sia gratuita e davvero molto semplice: è infatti sufficiente recarsi sul sito internet di Google Adsense (all’indirizzo www.google.com/adsense/login/it/), e cliccare su “Registrati ora”. La procedura che prenderà il via richiederà l’inserimento delle principali informazioni sul sito web, specificando l’url principale (pertanto, nessun sottodominio da indicare), e la lingua delle pagine. Prima di andare avanti con l’iscrizione, l’utente dovrà confermare di non pubblicare annunci su siti che presentano contenuto pornografico, e su siti che forniscono incentivi per indurre gli utenti a fare clic sugli annunci – evidentemente in senso contrario rispetto allo spirito del programma di advertising.
Successivamente a tali informazioni, la procedura di iscrizione richiederà l’inserimento dei dati personali o aziendali. L’account è infatti apribile sia per le persone fisiche che per quelle giuridiche, diventando strumento di guadagno sia per i privati cittadini, che per i liberi professionisti o per le imprese. In tale fase, sarà sufficiente indicare il Paese o la zona di riferimento, il nome del beneficiario (che dovrà essere maggiorenne, e dovrà corrispondere al titolare del conto corrente), il suo indirizzo di residenza, la città, la provincia, il codice di avviamento postale, il numero di telefono.
Prima di passare alla fase successiva, l’utente dovrà altresì indicare come è venuto a conoscenza del programma Google AdSense e, soprattutto, apporre il proprio consenso su tre clausole specifiche: la dichiarazione che non farà mai clic su annunci Google pubblicati con AdSense, che non pubblicherà annunci su siti che si occupano della distribuzione di materiale protetto da copyright, e che ha letto le norme del programma.
Successivamente, l’utente potrà scegliere di aprire AdSense con il proprio account Google, oppure – se non si dispone di un account, aprirne uno sul momento, scegliendo l’indirizzo email e la password di riferimento, e verificando il codice di sicurezza. Se invece si desidera utilizzare il preesistente account di Google, si potrà scegliere se usare lo stesso nome e la stessa password di riferimento, oppure aprire un sotto profilo da utilizzare solo per AdSense.
Una volta effettuato quanto sopra, occorrerà attendere la ricezione dell’email di conferma, che ribadirà l’avvenuta creazione dell’account. Da questo momento, si potrà accedere finalmente come utente registrato alla pagina principale di Google AdSense, inserendo appunto l’indirizzo email e la password di registrazione.
Anche se parleremo del funzionamento del programma in uno dei prossimi approfondimenti, iniziamo con il ricordare come la gestione dell’account AdSense vada effettuata attraverso l’apposito pannello di controllo, che diventa il luogo “virtuale” dove l’utente potrà modificare le principali impostazioni di utilizzo del programma di advertising, e dove lo stesso potrà controllare i propri guadagni, accumulati grazie alle esposizioni e ai clic sul circuito. Nello stesso pannello sarà inoltre possibile prelevare il codice da inserire in ogni pagina nella quale si desidera mostrare gli annunci pubblicitari.
Una volta effettuate tutte le operazioni di cui sopra, bisognerà solamente attendere le rendicontazioni del sistema pubblicitario, che aggiornerà i guadagni in tempi molto rapidi, permettendo inoltre al proprio utente di accedere a delle utili statistiche, interpretando le quali potrà certamente migliorare l’efficacia degli spazi e dei contenuti pubblicitari, al fine di incrementare la redditività dello stesso programma.
Ricordiamo a questo punto come non sia possibile aprire due account Google e come, una volta subita la cancellazione o la sospensione, non sia più possibile accedere al sistema di advertising AdSense con lo stesso account, o con un account creato successivamente.
Vedere l'argomento precedenteTornare in altoVedere l'argomento seguente
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum